FINANZIAMENTI PER L’IMPRESA

FINANZIAMENTI PER L’IMPRESA

DOVE TROVO I FINANZIAMENTI PER LA MIA ATTIVITÀ?

A quasi un mese dalla tre giorni a Cinte Tesino sul Business Design eccoci con un elenco di bandi e opportunità per creare impresa. Avete un Business Plan pronto? Non fatteveli scappare!! Non lo avete? chiamateci!
Avete Facebook? Iscrivetevi al gruppo Coltivare l’Impresa per rimanere sempre aggiornati.

 

IL PROGETTO LEADER OCCIDENTALE

Il PSR 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento, definisce gli interventi cofinanziati (FEASR, Stato, PAT) in agricoltura, foreste, ambiente e sviluppo rurale per i prossimi anni.

Complessivamente il PSR attiva 11 Misure più due gestite a livello Nazionale (Gestione del Rischio e Piano Irriguo Nazionale), per un totale di 301 milioni di

euro di spesa pubblica.

Tra le novità, si segnala l’introduzione della Misura 2 “Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole”, della Misura 16 “Cooperazione” e di una Misura interamente dedicata all’agricoltura biologica.

La Misura Leader manterrà il suo ruolo fondamentale per lo sviluppo delle zone rurali e la diffusione dell’innovazione.

 

SEED MONEY

Il Seed Money è un fondo co-finanziato da Provincia autonoma di Trento ed Europa (FESR), finalizzato a promuovere la diffusione di iniziative imprenditoriali nei settori innovativi o ad alta tecnologia.

Destinatari: soggetti, persone fisiche o giuridiche, che intendono avviare in Trentino iniziative imprenditoriali con l’obiettivo di sviluppare prototipi di prodotto, servizio o processo. Le persone giuridiche non devono essere state costituite prima dei 24 mesi antecedenti la pubblicazione dell’avviso, mentre le persone fisiche dovranno costituire l’impresa o aprire una sede operativa entro 30 giorni dalla concessione del contributo.

 

Spesa ammissibile:
Fase 1 – spesa massima ammissibile pari a € 70.000 (copertura 100%).
Fase 2 – spesa massima ammissibile pari a € 200.000 (copertura 50%). L’accesso alla fase 2 è subordinato all’investimento nel progetto di impresa da parte di un investitore terzo e viene attuato con lo strumento del «Matching Fund», meccanismo di finanziamento congiunto privato – pubblico in cui il contributo pubblico è pari all’ammontare di un finanziamento privato (pari almeno a € 25.000).

 

WELFARE CHE IMPRESA

“Welfare, che impresa!” mira a premiare e supportare i migliori progetti di welfare di comunità in grado di produrre benefici in termini di sviluppo locale, nei settori:
• agricoltura sociale • valorizzazione del patrimonio culturale e conservazione del paesaggio • welfare culturale e inclusivo • servizi alla persona  e welfare comunitario.

I progetti, in fase realizzativa o non ancora realizzati, dovranno essere capaci di generare impatto occupazionaleavere una connotazione fortemente tecnologicaessere scalabilireplicabili ed economicamente sostenibili.

Il Concorso premierà le tre migliori idee progettuali per le categorie NORD e CENTRO ITALIA SUD ITALIA che si aggiudicheranno:
– un premio in denaro di 20.000 euro messo a disposizione rispettivamente da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Golinelli e Fondazione Bracco;
– un finanziamento fino a 50.000 euro, a tasso 0%, della linea UBI Comunità per soggetti non profit, insieme a un conto non profit online gratuito;
– un percorso di incubazione o accelerazione della durata di 4 mesi, del valore di 5.000 euro, a cura rispettivamente di PoliHub, Social Fare e Campania NewSteel.
I Promotori si riservano di premiare ulteriori idee progettuali oltre alle 3 sopra riportate per un monte premi complessivo del concorso fino a 300.000 euro.

 

INVITALIA

Invitalia è l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia. Dà impulso alla crescita economica del Paese, punta sui settori strategici per lo sviluppo e l’occupazione.
Sul sito si possono trovare contemporaneamente diverse misure di intervento. Alcuni esempi:

GLI INCENTIVI: NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO. Nuove imprese a tasso zero è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni consistono in un finanziamento agevolato senza interessi (tasso zero) della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.

SMART & START ITALIA: incentivo che sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative in tutta Italia. Gli incentivi finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni consistono in un finanziamento agevolato a tasso zero fino al limite del 70% delle spese ammissibili. Per le società totalmente costitute da donne e/o under 36 oppure ci lavori almeno un ricercatore di ritorno dall’estero, il tetto del finanziamento può arrivare anche all’80%.

 

SELFIEMPLOYMENT

SELFIEmployment è l’opportunità che cerchi per sviluppare le tue idee di business e avviare iniziative imprenditoriali, che ti consentirà di accedere a finanziamenti agevolati attraverso il supporto per l’accesso al credito.  Per partecipare devi avere tra 18 e 29 anni ed essere iscritto al programma Garanzia Giovani.

Il Fondo finanzia piani di investimento inclusi tra  5.000 e 50.000  euro.
I prestiti erogabili sono:

  • microcredito, da 5.000 a 25.000 euro
  • microcredito esteso, da 25.001 a 35.000 euro
  • piccoli prestiti, da 35.001 a 50.000 euro

Sui finanziamenti non sono applicati interessi e non è richiesta alcuna forma di garanzia. I prestiti possono essere rimborsati nei successivi 7 anni, con rate mensili posticipate.

D2T Start Cup è una competizione tra progetti d’impresa innovativi allo stadio iniziale di sviluppo (pre-seed). D2T assegna in premio opportunità di formazione, coaching e denaro ai migliori progetti d’impresa espressi in forma di business plan e offre a tutti i partecipanti occasioni di formazione imprenditoriale e manageriale e opportunità di contatti professionali.
Organizzata in concomitanza con iniziative analoghe in altre regioni italiane, D2T dà la possibilità di accedere alla finale nazionale denominata “Premio Nazionale per l’Innovazione 2017” (in breve: PNI 2017), a cui parteciperanno i vincitori delle manifestazioni regionali.
Il vincitore, uno per le tre categorie  meccatronica, green technologies e ICT, vincerà un premio di 20.000 euro. A questo premio va aggiunto un accompagnamento allo sviluppo di impresa specifico. 

 

No Comments

Post A Comment